Il programma

"Ultras uniti per Amatrice", la Curva Nord dà il via alle iniziative

Un torneo di calcetto e una lotteria con estrazione di ricchi premi per raccogliere fondi da destinare alla costruzione di un centro sportivo nella città colpita dal sisma

Cronaca
Andria sabato 08 ottobre 2016
di La Redazione
la locandina dell'iniziativa
la locandina dell'iniziativa © n.c.

A seguito del terremoto che il 24 Agosto 2016 che nel centro Italia ha provocato oltre 290 vittime e centinaia di feriti, gli Ultras d’Italia hanno pensato di avviare una raccolta fondi mirata alla costruzione di un centro sportivo nella città di Amatrice che, con il sisma, è stata praticamente rasa al suolo.

Un gesto finalizzato a dare una mano concreta a questo paese martoriato dal terremoto e soprattutto a quei giovani che fanno parte della comunità di Amatrice. Un progetto che conta solo sulle forze degli Ultras per finanziare un importantissimo impianto sportivo. Si tratterà di un centro polivalente composto da un campo di calcetto, basket e non solo.

I gruppi Ultras della Curva Nord Andria, hanno deciso di partecipare attivamente a tale iniziativa, dandosi come obiettivo, quello di reperire fondi da destinare a queste comunità che hanno il bisogno di ripartire. Il programma dell’iniziativa, in cui sarà coinvolta anche l’intera città, al fine di raccogliere i fondi che saranno donati a nome di Andria, è il seguente:

- Torneo di calcetto in programma il 19 Novembre 2016 nell’oratorio della parrocchia Sant'Andrea;

- Lotteria con estrazione in occasione del torneo di 1 tablet Samsung Tab e Galaxy ed 1 Smartphone Huawei P8 Lite; - Raccolta fondi con dei salvadanai posizionati in diverse attività commerciali oltre che all’ingresso in Curva Nord ed in Tribuna di ogni partita casalinga della Fidelis.

Per qualsiasi informazione potete rivolgervi presso le sedi dei gruppi o direttamente la domenica in curva; - altrimenti scrivete al seguente indirizzo mail: andriaperamatrice@libero.it

Andria è con gli Ultras! Forza, tutti.

Lascia il tuo commento
commenti