Il programma completo degli eventi

Ai nastri di partenza la 578ª edizione de “La Fiera d’Aprile”

Il visitatore che vorrà cimentarsi in questo attraente pellegrinaggio estetico potrà acquistare all’Ufficio IAT una tessera con otto caselle al costo simbolico di quattro euro a persona

Cultura
Andria martedì 21 aprile 2015
di la redazione
578^ ed. Fiera d'Aprile
578^ ed. Fiera d'Aprile © AndriaLive

Ai nastri di partenza la 578ª edizione de “La Fiera d’Aprile”, la storica vetrina di primavera il cui sfondo e teatro naturale sarà il patrimonio artistico della città “fidelis”. Nei giorni 23, 24, 25 e 26 aprile prossimi, infatti, ben otto “buoni motivi” artistici andriesi divengono occasioni significative per approfondire altrettanti “motivi buoni” del paniere alimentare locale. Il singolare abbinamento, scelto come filo conduttore della rassegna dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Andria e dal GAL “Le Città di Castel del Monte”, prevede una sorta di coppia tra un monumento cittadino con un prodotto del ricco e salutare paniere agroalimentare locale, attraverso otto luoghi per otto pietanze tipiche.

Il visitatore che vorrà cimentarsi in questo attraente pellegrinaggio estetico potrà acquistare all’Ufficio IAT una tessera con otto caselle al costo simbolico di quattro euro a persona. Ogni sosta (casella) darà diritto ad una visita guidata (curata dalle guide andriesi autorizzate all’esercizio professionale) e, di seguito, ad una degustazione del prodotto abbinato.

Gli abbinamenti sono i seguenti:
1. i tre Campanili / I rosoli alle erbe spontaee;
2. Largo Grotte e rione Fellecchia / l’olio EVO da cultivar coratina (da agricoltura biologica)
3. Chiesa dell’Annunziata e Porta La Barra / i legumi “antichi” presso scuola "Mons. Di Donna"
4. Sant’Agostino e Porta Santa / i prodotti tipici da forno
5. Palazzo Carafa / il gelato andriese
6. la Cattedrale / i confetti
7. Santa Maria dei Miracoli / la burrata
8. Castel del Monte / il vino “nero di Troia” doc


Il ricavato della manifestazione avrà un fine sociale straordinario: la somma raccolta sarà, infatti, destinata all’acquisto di defibrillatori automatici che saranno destinati alle scuole cittadine, opportunamente formate all’utilizzo di tale presidio.
Un altro importante momento culturale nella Fiera d’Aprile sarà costituito dalla IV edizione di “Bianco, Rosso e Verd’Olio”, una specifica vetrina di approfondimento sui prodotti di eccellenza dell’agricoltura e zootecnia locale che si svolgerà nel Chiostro di San Francesco (negli stessi giorni) a cura del Gal “le Città di Castel del Monte”. Nel corso della tre giorni, saranno condotti laboratori di analisi sensoriali sui formaggi a latte crudo, sull’olio EVO e sul vino murgiano, condotti da autorevoli relatori, tra cui Luigi Caricato, oleologo di fama internazionale, ed Ercole De Masi, nutrizionista accademico.

Anche per partecipare a questi laboratori sarà fondamentale la prenotazione, che potrà essere effettuata direttamente all’Ufficio IAT (0883.261605), fino al 23 aprile, dalle 10 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 20;  nei tre giorni della rassegna, invece, dalle 10 alle 12 e dalle 17.30 alle 22.

 

I CONVEGNI
23 aprile ore 19,00 - Museo Diocesano, Convegno sulla Storia del Santo Patrono “Riccardo, Vescovo Evangelizzatore e Riformatore”;
A seguire concerto di musica sacra con l’orchestra da camera “Federiciana” e coro “Vox et Anima”;
24 Aprile ore 19.00 - Biblioteca Comunale, presentazione della pubblicazione “La Donna nella Tradizione Andriese” della Prof.ssa Musaico Guglielmi;
25 Aprile ore 19.00 - Biblioteca Comunale, presentazione della pubblicazione “Rione Grotte Sant’Andrea ieri e oggi” dell’ing. Riccardo Ruotolo e dell'architetto Francesco Brudaglio;
A seguire premiazione vincitore del “Premio di laurea Città di Andria” 2012 – 2014;
26 Aprile ore 11.00 - Biblioteca Comunale, premiazione vincitore del concorso “Città di Andria - Intercultura” 2015;
26 Aprile ore 17.30 - Biblioteca Comunale, presentazione della pubblicazione “Alla ricerca di alcune coordinate della storia cittadina”, a cura della scuola Vittorio Emanuele III- Dante Alighieri, capofila del progetto elaborato dalle scuole Andriesi;
26 Aprile ore 19.00 - Biblioteca Comunale, premiazione “Tg Scuola - Fiera D’Aprile;
26 Aprile ore 20.00 - Biblioteca Comunale, presentazione della pubblicazione “Rotte Murgiane” di Maurizio Triggiani e Luisa Derosa a cura della delegazione fai di Andria Barletta Trani;

BIANCO ROSSO VERD'OLIO
24 Aprile 2015, ore 17.30 (primo ingresso) / ore 19.00 (secondo ingresso): Laboratori di analisi sensoriale sui formaggi e sul latte “nobile”. Docente: Michele Polignieri, Slow Food condotta delle Murge (Massimo 30 partecipanti a sessione);
Ore 20,00 Presentazione del libro di Ercole De Masi e Stefania Moramarco “Downstaging” della Sindrome Metabolica: la regressione della Sindrome Metabolica, un’azione preventiva per cuore e cancro – Edizioni Vida (2014);
25 Aprile 2015, ore 18.30 Presentazione del libro di Luigi Caricato "Atlante degli Olii Italiani" – Mondadori Editore (2015);
Ore 17.00 (primo ingresso) / Ore 20.00 (secondo ingresso): Laboratori di analisi sensoriale sull’Olio extravergine d’oliva. Docente: Nicola Perrucci, Capo Panel e presidente “Extravagante” (Massimo 30 partecipanti a sessione);
26 Aprile  2015, ore 18.00 “La Cucina è Femmina”: ovvero, gli straordinari racconti di gusto, famiglia e Sud raccontati dalle blogger di casa nostra;

Ore 20.00 Laboratori di analisi sensoriale sui vini della Murgia “liquida e gentile”. Docente: Pasquale Porcelli, giornalista e decano della critica enogastronomica pugliese (Massimo 50 partecipanti).
Nella mattinata del 24 e del 26, alle ore 11,00 saranno proiettati i lungometraggi "Terra Madre" ed "In pecora pecunia".

EVENTI E MOSTRE
24 Aprile ore 19.00 - Piazza Catuma “In giro per L’italia”. Profumi, suoni e suggestioni del bel paese con visita agli stands e spettacolo finale alle 20.30 a cura del circolo didattico “R. Cotugno”;
25/26 Aprile ore 18.00 - 22.00 - Ufficio Iat, Teatro di burrattini in vernacolo Andriese “I Mòu s-ndoit chess stòrie”;
Luoghi e Mostre
- Officina San Domenico - Biblioteca Comunale - Museo Diocesano - Ufficio Iat.
Artisti partecipanti: Istituto Comprensivo Verdi-Cafaro; Galleria Baz’Art di Silvia Tolomeo; Maria Giusy Antolini; Daniela Pagliaro; Maria Pia Cafagna e Mariella Sellitri.

Lascia il tuo commento
commenti