Proseguono le attività

Imparare a essere cittadini responsabili, gli alunni della "Cotugno" a lezione anti-bullismo

A parlare dell'annoso problema, il Vicequestore aggiunto della questura di Cerignola, dott.ssa Loreta Colasuonno, e l’ispettore della Polizia Postale di Matera, dott. Filippo Squicciarini

Attualità
Andria sabato 29 aprile 2017
di La Redazione
Imparare a essere cittadini responsabili, gli alunni della
Imparare a essere cittadini responsabili, gli alunni della "Cotugno" a lezione anti-bullismo © n.c.

Ancora una volta il 3° circolo “Riccardo Cotugno” si è occupato di bullismo e cyber bullismo invitando il Vicequestore aggiunto della questura di Cerignola, dott.ssa Loreta Colasuonno, e l’ispettore della Polizia Postale di Matera, dott. Filippo Squicciarini, i quali hanno sapientemente introdotto i bambini delle classi quinte al tema in questione presentandolo soprattutto dal punto di vista civico-legale. I relatori hanno esposto i vari risvolti di questo allarmante fenomeno che nuoce alla società poiché non favorisce lo sviluppo sociale, alimenta l’aggressività e la criminalità. Un paese civile non può e non deve tollerare questo.

Il Vicequestore ha evidenziato l’importante ruolo che può svolgere la collaborazione tra famiglia e scuola ed ha concluso il suo intervento invitando i bambini a non assumere un atteggiamento omertoso nei confronti del bullo, ma di denuncia, perché “solo la verità rende veri cittadini”.

L’ispettore Squicciarini, dopo la visione di alcuni filmati esplicativi sull’argomento, si è soffermato sui rischi della rete. Se è fuori dubbio che Internet costituisce una risorsa fondamentale per i ragazzi, poiché rappresenta un’occasione di crescita e un arricchimento culturale; è però indispensabile che essi imparino ad utilizzare la rete in maniera sicura sotto lo stretto controllo della famiglia. Si è soffermato inoltre, sulle conseguenze penali derivanti da usi impropri della rete.

È seguito un breve dibattito ed alcuni alunni, come veri e piccoli giornalisti, hanno posto delle domande ai relatori, dimostrando grande interesse, entusiasmo e viva partecipazione.

A conclusione dell’incontro tutti i bambini, dopo aver rinnovato la promessa “mai mai mai far del male ad un compagno”, hanno salutato gli ospiti intonando l’inno di Mameli e sventolando bandierine tricolore.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette