Le interviste

Riparte il progetto “Siamo tutti grandi artisti” con gli alunni del Circolo Didattico "Rosmini"

Parola chiave “inclusione”, ma quella vera, quella grazie alla quale bambini con diverse abilità​, guidati dall’esperto pasticcere Damiano Lorusso, giocano con il cioccolato, ridono, scherzano, si divertono e imparano

Attualità
Andria venerdì 12 aprile 2019
di Lucia M. M. Olivieri
Riparte il progetto “Siamo tutti grandi artisti” con gli alunni del Circolo Didattico
Riparte il progetto “Siamo tutti grandi artisti” con gli alunni del Circolo Didattico "Rosmini" © AndriaLive

Il dirigente del Circolo Didattico "A. Rosmini", Carlo Zingarelli, ha le idee chiare: «L’inclusione è una cosa seria». E un po’ di dolcezza, per aiutare a lavorare insieme, è l’ingrediente giusto: ha avuto inizio infatti la seconda edizione del progetto “Siamo tutti grandi artisti”, avviato con le classi dell’infanzia e primaria, i cui alunni avranno la possibilità di scoprire tra sapori, odori, colori e ricette come realizzare uova di cioccolato in modo creativo e divertente e, contemporaneamente, imparare a lavorare insieme, adulti e piccini in un clima inclusivo e rilassato.

Parola chiave dunque “inclusione”, ma quella vera, quella grazie alla quale bambini con diverse abilità, guidati dall’esperto pasticcere Damiano Lorusso, giocano con il cioccolato, ridono, scherzano, si divertono e imparano a confrontarsi, appunto, con la diversità e ad accoglierla.

Il laboratorio di pasticceria rappresenta un'importante attività formativa per offrire a tutti gli alunni l'opportunità di soddisfare una grande varietà di abilità da quelle percettive, motorie (manipolare, sbattere, impastare) ad intellettive, cognitive, scientifiche (problemi di pesi e misure, tempi di cottura, trasformazione delle sostanze per effetto del calore). Il tutto per apprendere il vero segreto della cucina e della vita: “il lavoro di gruppo”…e forse scoprire una passione ed un talento da sviluppare nella vita.

Appuntamento finale al 17 aprile per l'estrazione dei fortunati vincitori di due uova di Pasqua artigianali del peso di 6 kg ciascuna, messe in palio dalla scuola.

Nel video l’intervista al Dirigente Carlo Zingarelli e all’ins. Angela Lombardi, funzione strumentale per il sostegno e l’inclusione.


Lascia il tuo commento
commenti