La nota

Libri di testo, i cartolibrai di Unibat: «Certezze dal comune in una delicatissima situazione»

Chiesto incontro di concertazione con commissario straordinario e dirigente alla pubblica istruzione

Attualità
Andria venerdì 14 giugno 2019
di La Redazione
libri di testo
libri di testo © nc

Un anno delicatissimo quello che sta attraversando il comune di Andria in una condizione di estrema incertezza con il bilancio non ancora approvato ed una gestione straordinaria in corso.

L’incontro dei Cartolibrai aderenti ad Unibat si è concluso con la decisione di chiedere, come formalmente già chiesto, un incontro urgente con il Commissario Straordinario dott. Gaetano Tufariello e la Dirigente comunale alla Pubblica Istruzione dott.ssa avv. Ottavia Matera.

Le preoccupazioni degli esercenti sono state espresse nelle dichiarazioni del Direttore d’Area, Savino Montaruli, che, al termine dell’incontro pomeridiano, ha dichiarato: «Nei prossimi giorni incontreremo i Responsabili del Settore comunale e chiederemo certezze per la definizione, in accordo con i Dirigenti Scolastici che ancoranon si sono confrontati, delle procedure che abbiano fondamento di certezza non solo burocratico/procedurale ma anche per lo stanziamento del fondo finanziario che deve essere accertato e certo, in una condizione di pre-dissesto finanziario del comune di Andria che continua a preoccupare i cittadini e gli imprenditori per le conseguenze ancora non tutte ben definite. Una cosa è certa: non dovrà più accadere quanto accaduto lo scorso anno, anche in termini di mancata rappresentanza delle istanze degli esercenti, spesso disattese se non contaminate o talvolta sovvertite.

L’unico obiettivo resta quello di conciliare tutti gli interessi in campo e soprattutto garantire gli oltre cinquemila studenti e ragazzi del mondo scuola andriese. Aspettiamo la convocazione del Tavolo Unico di Concertazione – ha concluso Montaruli - per esprimere le nostre proposte ed ottenere risposte certe ai nostri dubbi e quesiti, che sono già numerosi».

Lascia il tuo commento
commenti