Il resoconto

Anche il gruppo cinofili delle Misericordie di Puglia al "REAS"

La fiera internazionale è un vero riferimento in Italia per la protezione civile, il primo soccorso e l’anticendio

Attualità
Andria mercoledì 09 ottobre 2019
di la redazione
Anche il gruppo cinofili delle Misericordie di Puglia al
Anche il gruppo cinofili delle Misericordie di Puglia al "REAS" © n.c.

Oltre 23mila tra volontari e operatori dell’emergenza richiamati a Brescia, nello scorso fine settimana, per il REAS la fiera internazionale vero riferimento in Italia per la protezione civile, il primo soccorso e l’anticendio. Non poteva mancare un’ampia presenza delle Misericordie d’Italia che con i colori giallociano hanno rappresentato una grossa fetta del volontariato italiano festeggiando anche qui i 120 anni del “Movimento”. La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, infatti, ha potuto rappresentare ancora una volta al REAS, un “Movimento” nato da oltre 8 secoli e che da ben 120 anni ha intrapreso un cammino comune. All’interno della Fiera dell’Emergenza, quindi, diversi i momenti in cui si è celebrata questa importante ricorrenza: sezioni dedicate alla storia ed a tutte le attività che in 120 anni le Misericordie hanno sviluppato e portato avanti insieme, sezioni, workshop e convegni dedicati, presentazione delle nuove unità a disposizione e, soprattutto, il nuovissimo official store nato grazie alla partnership con un’azienda leader a livello nazionale nel settore dei servizi integrati rivolti alla sanità.

Una partnership che permette di portare i colori giallociano ed i simboli delle Misericordie d’Italia in tutti i campi del settore sanitiario e di protezione civile con particolare attenzione ai dettagli di qualità ed efficienza. Dalla Puglia circa una trentina i volontari della Federazione regionale presenti per nuovi corsi di formazione e per presenziare diversi workshop.

Tra i diversi partecipanti anche il gruppo cinofili delle Misericordie di Puglia per lo specifico incontro annuale utile a comprendere lo stato di avanzamento del progetto anche in regione. All’evento ha partecipato anche il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli che ha voluto presenziare anche negli stand delle Misericordie per ringraziare tutte le consorelle ed i confratelli giallociano per il lavoro svolto in questi anni in ogni calamità ed emergenza nazionale e non solo.

Lascia il tuo commento
commenti