Le attività

"Ripiantiamo… da qui": partito il campo estivo della Misericordia di Andria per 65 ragazzi

Attività in totale sicurezza con i rigidi protocolli dovuti all’emergenza sanitaria. Circa 20 i volontari impegnati

Attualità
Andria martedì 30 giugno 2020
di la redazione
Foto del campo
Foto del campo © n.c.

Partito il campo estivo della Misericordia di Andria “Ripiantiamo… da qui”. Sono 65 i ragazzi, dai 4 ai 10 anni, che dal lunedì al sabato vivranno una estate diversa da oggi, 29 giugno al 25 luglio. Praticamente un mese di attività tutte svolte in totale sicurezza e con i rigidi protocolli dovuti all’emergenza Covid-19. Dall’apertura delle iscrizioni nelle scorse settimane, sono passate poche ore prima di esaurire i posti a disposizione. I volontari giallociano, circa una ventina nel complesso, impegnati nell’organizzazione di questo campo estivo sono coadiuvati sia dai giovanissimi ragazzi delle G.emme, il movimento giovanile delle misericordie, e sia dagli operatori di Misandria.

Tutti i volontari impegnati nel campo estivo hanno partecipato al corso formativo “Con la giusta cura”, un corso realizzato su impulso della Confederazione Nazionale delle Misericordie e che ha permesso di formare proprio i nuovi animatori educativi anche alla luce delle stringenti regole imposte dall’emergenza sanitaria. Divertimento e svago in totale sicurezza, insomma, ma con un occhio attento ai temi della protezione civile, del primo soccorso, dell’ambiente, della solidarietà e dell’altruismo.

Il titolo scelto non è casuale: “Ripiantiamo… da qui”, e cioè ripartire dall’arte di prendersi cura dell’altro e della natura con una particolare attenzione dedicata proprio all’orto didattica. Un approccio innovativo che ha tra gli scopi quello di trasmettere valori importanti come la responsabilità delle proprie azioni, la tutela dell’ambiente ed il rispetto della natura.

Lascia il tuo commento
commenti