Il video diffuso sui social

Ancora assembramenti, la Sindaca Bruno: «Ho formalizzato la richiesta di ausilio dell'esercito»

«Il nostro giro continua in tanti quartieri della città da dove ci vengono segnalate situazioni di assembramento, ma non abbiamo forze di polizia sufficienti per pattugliare e presenziare ovunque»

Attualità
Andria lunedì 09 novembre 2020
di La Redazione
Ancora assembramenti, la Sindaca Bruno: «Ho formalizzato la richiesta di ausilio dell'esercito»
Ancora assembramenti, la Sindaca Bruno: «Ho formalizzato la richiesta di ausilio dell'esercito» © fb

La Sindaca Bruno, in diretta da piazza Catuma, ha rilasciato alcune dichiarazioni in un video diffuso sui social con parole molto dure nei confronti di chi ancora prende sotto gamba l'emergenza che stiamo vivendo: «Ancora oggi la rappresentanza delle forze dell’ordine è presente su tutto il territorio per effettuare opera di controllo e repressione sia per le attività commerciali ma soprattutto per quanto riguarda la cittadinanza. Sabato e domenica sono state due giornate particolarmente nere per la nostra comunità in quanto a mancato rispetto di tutte le prescrizioni covid.

Il nostro giro continua in tanti quartieri della città da dove ci vengono segnalate situazioni di assembramento, ma non abbiamo forze di polizia sufficienti per pattugliare e presenziare ovunque: per questo da tempo stiamo chiedendo la collaborazione della città che si rispetti il più possibile un comportamento corretto.

Oggi in assemblea dei sindaci anche alla presenza del prefetto e del direttore generale della Asl abbiamo nuovamente analizzato la condizione di tutte le città della Bat e anche della nostra comunità, rispetto alla quale probabilmente nelle prossime ore verranno assunte altre decisioni. Dico probabilmente perché ad ora non ci sono novità sostanziali. Domani incontrerò tutti i dirigenti scolastici con cui metteremo appunto l’eventuale ulteriore proroga delle misure a sostegno e al controllo della utenza scolastica. Stiamo lavorando su più fronti: non sappiamo quali saranno le decisioni che verranno assunte dal governo centrale e regionale, quindi la situazione è sempre in continuo divenire.

Una cosa è certa: hanno iniziato a segnalarci anche situazioni di assembramenti ormai private, in case e i locali che vengono affittati o individuati per fare incontrare ragazzi o famiglie. Voglio spiegare a tutti che rispetto a queste cose c’è poco da impiegare le forze dell’ordine e di polizia, non possiamo andare a stanare le situazioni private. Vi dico anche che oggi in seno all’assemblea dei sindaci ho annunciato la formalizzazione di una richiesta di ausilio anche dell’esercito perché se sarà il caso di militarizzare la città rispetto alla condizione che può diventare fuori controllo, certo non mi spaventa farlo… È un momento di massima allerta per tutti, i numeri sono in aumento dappertutto: per quanto la situazione sia critica non possiamo creare il panico generalizzato, non è questo il nostro obiettivo, stiamo ancora dicendo che entro alcuni margini si può convivere con questo problema senza bloccare tutto. Se però sarà necessario saremo pronti, ove autorizzati, a fare anche quello.

Preciso che un sindaco non può decidere in autonomia la chiusura di una città o la chiusura di attività commerciali o la chiusura di scuole, ci sono delle prerogative che devono passare attraverso una trafila istituzionale particolare su cui sarà mia premura informare la città gradualmente».


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Imma.b ha scritto il 11 novembre 2020 alle 15:18 :

    Io per colpa di un virus sono anni che mi ritrovo a vivere una vita disabile...il mio non è stato un virus infettivo..però ricordo ancora quando mi fu detto è stato un virus a non farti camminare più...la prima cosa che ho pensato sapendo che i virus sono infettivi ...noi mia sorella è incinta è ora lei mi sta facendo l assistenza...il dottore mi rispose tranquilla a tua sorella non può aver fatto danni ..il bastardo ha fatto danni solo a te perché non è infettivo..sono state le mie difese immunitarie basse a non avere la forza di combattere il virus...premetto non avevo patologie non avevo 80 anni ...ognuno di noi reagisce a modo suo. ..tutto sto papiro è dire siamo più responsabili per noi è chi ci sta vicino e che ci vuole bene... Rispondi a Imma.b

  • Maria P. ha scritto il 11 novembre 2020 alle 10:38 :

    Sono tornati purtroppo gli sceriffi e le sceriffe da balcone che avevamo conosciuti a marzo. Quelli che dai balconi prima cantavano e oggi fanno i filmati. Rispondi a Maria P.

  • Leonardo Matera ha scritto il 11 novembre 2020 alle 08:08 :

    Bene i controlli, bene l'esercito, in ausilio alle poche forze dell'ordine che ,oltre a reprimere i reati, sono costrette dall'imbecillità di alcuni a verificare l'uso della mascherina e a tentare di evitare gli assembramenti. E bene i reiterati appelli della nostra Sindaca al senso di responsabilità dei cittadini e dei loro genitori, perché i "giovani" contravventori sono figli di genitori che, evidentemente , hanno insegnato loro poco . Rispondi a Leonardo Matera

  • Stefania ha scritto il 11 novembre 2020 alle 06:32 :

    Sindaca le faccio un plauso.In questo mondo di scellerati,militarizzare e’la scelta giusta.Sperando che i militari dell’esercito che nelle caserme fanno solo palestra,e lo affermo perché mi e’stato detto proprio da uno di essi,siano all’altezza della situazione.In Italia Purtroppo manca l’austerita’nella divisa. Rispondi a Stefania

  • Marco ha scritto il 10 novembre 2020 alle 21:07 :

    Nell'attuazione della legge ci vuole buon senso, ma troppo spesso questo sembra mancare, soffocato dalla smania di rincorrere i nuovi criminali italiani, ovvero i trasgressori dei Dpcm. Rispondi a Marco

  • Giuseppe ha scritto il 10 novembre 2020 alle 18:27 :

    Quanta libertà ci toglierete ancora.....la Libertà di farsi una passeggiata nella villa comunale con la propria figlia, la libera di prendere un po’ d’aria e leggere un libro..... Rispondi a Giuseppe

    Mariangela L. ha scritto il 18 novembre 2020 alle 06:08 :

    Il libro lo puoi leggere anche sul divano di casa tua, la passeggiata con la figlia la puoi fare ai Cappuccini. Già 10 persone con 10 figli che fanno una passeggiata nello stesso posto, creano un pericolo. Per voi stessi, ma questo proprio non lo capite, e per gli altri. Rispondi a Mariangela L.

  • Marco ha scritto il 10 novembre 2020 alle 16:36 :

    Oltre agli sceriffi da balcone che passano il tempo a segnalare i loro concittadini o a dare lezioni impropri di epidemiologia ora abbiamo anche chi invoca l'esercito per realizzare un coprifuoco di guerra. Scenari terrificanti. Rispondi a Marco

    Stefania ha scritto il 10 novembre 2020 alle 21:25 :

    Caro signor Marco,avete una Sindaca di tutto rispetto.Sia per formazione culturale che per essenzialita’nell’esprimersi.Ho chiesto ad un militare ,cosa facesse in caserma tutto il giorno:Faccio palestra,il mio lavoro è bellissimo.Questa la risposta che mi ha lasciata attonita e schifata.Appena 6 ore di nulla,il venerdì Si torna presto a casa e tutte le agevolazioni del mondo.Poi c’è gente che si spacca la schiena e lavora12 ore al giorno e più!Quindi la Sindaca ha fatto benissimo!!!!Speriamo almeno siano in grado di far paura a qualcuno! Rispondi a Stefania

  • Andriese72 ha scritto il 10 novembre 2020 alle 16:31 :

    Se far intervenire l'esercito vuol dire quella farsa della camionetta con 4 militari vista durante il periodo di lockdown, meglio se rimangono nelle caserme. Serve se e solo se vanno in giro per evitare assembramenti e controllare che le regole siano rispettate Rispondi a Andriese72

  • sabino cannone ha scritto il 10 novembre 2020 alle 16:14 :

    Sig./ra Sindaco Lei è tenuta solo ad informare i cittadini andriesi con ogni mezzo e ogni modo le misure di prevenzione alla diffusione del Covid 19(evoluzione della SARS-COV2 che colpisce esclusivamente i debilitati di malattie respiratorie), ma non può invocare l'ausilio delle forze armate, chiamate a difendere la Patria in atto di guerra o terrorismo. Lei è anche un avvocato si faccia delucidare dal suo ufficio legale che sta contravvenendo ad una legge dello stato L: 881/77 (firme e ratifica di patti internazionali) ovvero contro i diritti economici, sociali, culturali nonchè dei diritti civili e politici dei cittadini...Non crei ulteriore timori e paure... Rispondi a sabino cannone

    Emanuele ha scritto il 18 novembre 2020 alle 11:23 :

    Vergogna sabino cannone sei solo bravo a contrastare le decisioni dei politici. Pensa a come aiutare a risolvere queste situazioni anzichè contrastarle. Rispondi a Emanuele

  • Andriese ha scritto il 10 novembre 2020 alle 14:26 :

    Purtroppo sindaco, ci sono le teste di legno che non cambiano, qui bisogna girare coi fucili altro che esercito.. Ignoranti che dovrebbero mettersi anche per un solo istante nei panni di chi sta soffrendo di chi ha perso i propri cari di chi sta lavorando in ospedale per tutti noi senza sosta, di chi si ferma col proprio lavoro, e provare solo a immaginare come ci si sente.. Impegniamoci tutti per favore tutti tutti basta.. Grazie sindaco siamo orgogliosi di Lei Rispondi a Andriese

    Maria P. ha scritto il 10 novembre 2020 alle 18:57 :

    Dare lezioni di virologia senza averne titolo è un grosso atto di presunzione. Rispondi a Maria P.

  • biagiu ha scritto il 10 novembre 2020 alle 13:52 :

    Perchè i controlli non vengono effettuati anche a via Cavallotti ang. Viale Crispi dove gli assembramenti sono notevoli oltre che di adulti anche di adolescenti? Inoltre numerose macchine sono parcheggiate sulle strisce pedonali di via Cavallotti pur stando il divieto di transito. I vigili si facciano un giro non solo in macchina su via Regina Margherita. Assessore Colasuonno dia disposizioni in merito. Grazie Rispondi a biagiu

  • Maria P. ha scritto il 10 novembre 2020 alle 11:40 :

    Cioè occupazione militare del territorio? Coprifuoco? Come in guerra? Limitazione delle libertà personali? Diffusione della paura? C'è poco da vantarsi di tutto ciò. Rispondi a Maria P.

  • Antonio Chieppa ha scritto il 10 novembre 2020 alle 10:47 :

    Con tutto il rispetto per la Sindaca Bruno, ma la chiusura dei parchi Pubblici per tutti non è stata una scelta giusta. Come da lei individuato che gli assembramenti sono fatti da giovani, allora è pregata con le Forze Municipali di sorvegliare negli orari da loro preferiti nelle zone da loro scelte per far rispettare il non assembramento, ma infierire suigli anziani e famiglie per un ora di passeggio e aria pura, chiudendo tutto non ritengo giusto. Diteci giornalmente gli infettati, ricoverati in Terapia intensiva e morti di solo covid per capire se il tutto è una farsa o si basa su vere fondamente di Pandemia, altrimenti penso che soffre di Protagonismo stile Comunismo. Rispondi a Antonio Chieppa

  • Giovanni Alicino ha scritto il 10 novembre 2020 alle 09:32 :

    Capisco che gli assembramenti in un contesto attuale non dovrebbero esserci ma x questo ci vuole la mano dura. Ma la decisione del chiudere la villa è una stupidaggine. Controlli emulte x assembramenti vanno fatti. Rispondi a Giovanni Alicino

  • Rdm ha scritto il 09 novembre 2020 alle 23:22 :

    Concordo l'uso dell'esercito mi sembra necessario Rispondi a Rdm

  • AmicodiPeppone ha scritto il 09 novembre 2020 alle 22:25 :

    Non serve a nulla militarizzare, ci vorrebbero 90.000 militari!!! Se ci sono gli estremi, dichiari la zona rossa e basta. Rispondi a AmicodiPeppone