Le dichiarazioni

Giro di vite sulle bici elettriche: 8 sequestrate e decine di conducenti multati

L'assessore al ramo, Colasuonno: «Noi ci mettiamo tutto l’impegno, ma è una questione che supera le nostre forze. Qualcuno raccolga questo grido d’allarme»

Cronaca
Andria domenica 16 maggio 2021
di la redazione
Bici elettriche
Bici elettriche © AndriaLive

«Oltre 50 bici elettriche sono state sottoposte a controlli nel corso della giornata di venerdì 14 maggio ad Andria.

Un’attività organizzata in sinergia fra Comando Gruppo Carabinieri di Trani, Polizia Locale e l'assistenza tecnica di personale della Motorizzazione civile di Bari.

Grazie a un camper attrezzato si è riusciti non solo a controllare la titolarità dei conducenti o il rispetto delle norme stradali, ma anche dati tecnici riguardati le bici per rilevare eventuali maggiorazioni. 

8 mezzi sequestrati e decine multati.

Ringrazio tutte le forze in campo per aver dato un bel segnale nella lotta a un problema - appunto, quello dell’anarchia delle bici elettriche - che è palese in tutta la sua gravità.

Eppure non posso non cogliere l’occasione per segnalare ancora una volta che a livello locale possiamo solo mettere delle toppe. Il problema deve essere affrontato a Roma, regolamentando questi mezzi.

Per fare un esempio concreto: quando le bici elettriche sfuggono ai posti di blocco non hanno neanche una targa con cui poterli identificare. 

Noi ci mettiamo tutto l’impegno, ma è una questione che supera le nostre forze. Qualcuno raccolga questo grido d’allarme».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Peppino Impastato ha scritto il 17 maggio 2021 alle 13:34 :

    Come sempre la colpa è dei genitori, ma è proprio necessario rinunciare ad un mezzo muscolare e impigrire i ragazzi con queste bici che andrebbero comunque assicurate, targate e dovrebbero avere l'obbligo del casco. In termine di pericolosità non hanno nulla di diverso dai motocicli Rispondi a Peppino Impastato

  • Franco ha scritto il 17 maggio 2021 alle 12:14 :

    Prendere una bici è complicato i vigili preferiscono sparare multe a raffica con gli autovelox. Rispondi a Franco

  • Tony ha scritto il 16 maggio 2021 alle 21:29 :

    Finalmente...era ora...sfrecciano a tutta velocità in villa mettendo a serio pericolo i nostri figli che giocano liberamente...altra alternativa anche se qui ci vorrebbe una legge di governo, è quella di inserire un'assicurazione pari a 1000 euro annui...vediamo poi chi se le compra Rispondi a Tony

  • Carla P. ha scritto il 16 maggio 2021 alle 19:46 :

    Finalmente si comincia a fare qualcosa di concreto per perseguire la civiltà e il rispetto delle regole! Un plauso all'amministrazione di Andria. Rispondi a Carla P.

  • Francylight ha scritto il 16 maggio 2021 alle 18:02 :

    Multiamo sempre più, le casse sono vuote e le bici sono pericolosissime, sfrecciano tra la gente dove è vietato Rispondi a Francylight

  • antonov ha scritto il 16 maggio 2021 alle 17:02 :

    Complimenti, questi sciagurati guidatori adesso hanno preso l'abitudine di andare sui marciapiedi. ROBA DA PAZZI. Altro che multe, ci vuole il sequestro del mezzo ed il penale!! Rispondi a antonov

  • Osservatore ha scritto il 16 maggio 2021 alle 13:45 :

    Bene, continuiamo Rispondi a Osservatore

    Bruno nicola ha scritto il 17 maggio 2021 alle 06:59 :

    noi esercenti ci troviamo spesso a raccogliere lamentele di gente che arriva da fuori paese ,in primis x quanto riguarda questo sfrecciare di bici elettriche e anche altri mezzi ,soprattutto in aree pedonali vietate alla circolazione dove il cittadino passeggia con i propri pargoletti.UN ALTRA NOTA DOLENTE E QUESTO COMPORTAMENTO AUTORITARIO E MOLTO SPESSO VIOLENTO VERSO I PEDONI ,LA GENTE LAMENTA SCARSO CONYROLLO NELLE ZONE PEDONALI POCA DECOROSITA ,POCA PULIZIA DETTATA DA QUESTI ALBERI NN CURATI ,LE GIORNATE CALDE PIENE DI INSETTI E QUESTO SFRASCICO DI FOGLIE INCESSANTE X NN PARLARE DI UN MINIMO DI DECORO URBANO CHE PARTE DA CESTINI X LIMMONDIZIA E DELLE BANALI PANCHINE DOVE LA GENTE PUO SOSTARE TEMPESTIVAMENTE X CONSUMARE UN GELATO ,UNA BIBITA ECC...GODERSI IN SERENITA Rispondi a Bruno nicola

  • Franco ha scritto il 16 maggio 2021 alle 11:41 :

    Quando prendono una bici modificata basta farsi dire dal proprietario chi gliel'ha preparata. Rispondi a Franco

  • Franco ha scritto il 16 maggio 2021 alle 11:40 :

    Andate a prendere quelli che le vendono già modificate, fate prima. Rispondi a Franco