La denuncia

In via di risoluzione gli intoppi legati al nuovo servizio rifiuti, ma non mancano i soliti incivili

I cassonetti di ristoranti e negozi, infatti, in questi giorni sono stati inopportunamente "riempiti" da incivili che non riuscivano evidentemente ad aspettare il turno solito di raccolta dei rifiuti

Cronaca
Andria lunedì 04 luglio 2022
di Lucia M. M. Olivieri
Raccolta rifiuti
Raccolta rifiuti © AndriaLive

Ci sono stati, nei giorni scorsi, alcuni lievi disservizi nel passaggio dalla gestione Sangalli al nuovo servizio di igiene urbana firmato Gial Plast S.r.l e SiEco S.p.a. 

Alcuni cittadini hanno infatti lamentato la raccolta che, per qualche giorno, è andata a singhiozzo: già da questa settimana però tutto sembra in via di risoluzione, almeno per quanto riguarda i privati cittadini. Qualche attività commerciale però patisce, oltre a qualche ritardo nel recupero dei rifiuti, anche una vecchia, brutta abitudine di alcuni incivili: i cassonetti di ristoranti e negozi, infatti, in questi giorni sono stati inopportunamente "riempiti" da incivili che non riuscivano evidentemente ad aspettare il turno solito di raccolta dei rifiuti. Sacchetto buttati non solo dentro ma intorno ai bidoni, preda di randagi che lasciano poi una scia di spazzatura ovunque: col caldo di questi giorni, uno spettacolo anche olfattivo da sconsigliare.

A questi vanno aggiunti tutti coloro che, in soli due giorni di chiusura straordinaria dell'isola ecologica per le ovvie operazioni di passaggio di gestione, hanno reso via Stazio una vera discarica a cielo aperto.

Intanto si sono iniziati a vedere in città i nuovi mezzi ecologici per lo smaltimento dei rifiuti e gli spazzastrade.

Di strada da fare per ritornare alle vecchie, buone percentuali di raccolta differenziata ce n'è tanta, tantissima: serve il contributo di tutti per rendere la nostra città più pulita e il nostro territorio più vivibile. 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Leonardo Guglielmi ha scritto il 06 luglio 2022 alle 09:19 :

    Vero che ci sono dei cittadini incivili ma.......molte volte si é costretti a non esserlo. Io abito in Via G.B. Vico e da parecchio tempo la pulizia, del tratto di strada, ove abito, non viene pulito. Pertanto sono costretto a dedurre che la inciviltà é condivisa dalle autorità preposte e, di conseguenza, anche dai cittadini. Rispondi a Leonardo Guglielmi

  • Flavia GRANDE ha scritto il 05 luglio 2022 alle 10:24 :

    Per fortuna si è trattato solo di "LIEVI DISSERVIZI", non oso immaginare con "GRAVI DISSERVIZI" cosa sarebbe successo. Eppure di questo avvicendamento si parlava ormai da parecchio tempo. Quindi a mio parere il disservizio è ingiustificato. Ma questo pare lo notino solo i cittadini. Al Palazzo di Città non l'hanno nemmeno notato Rispondi a Flavia GRANDE

  • Berardino Francesco ha scritto il 05 luglio 2022 alle 05:22 :

    Voglio dare un suggerimento sia al Sindaco Bruno sia all'azienda raccolta rifiuti , ho notato ed evidente vale sia per Via Corato come nelle altre vie della Città di Andria , che l'operatore ecologico non effettua più la pulizia strada a piedi. Il mio suggerimento: la spazzatrice non è in grado di effettuare la pulizia in modo corretto , in quanto ostacolata dalle auto parcheggiate, bene basterebbe far si che il giorno che passa la spazzatrice " con appositi cartelli di avviso ai Cittadini , che il tale giorno si parcheggia solo sul lato sinistro della strada predetta. La volta successiva si svolge la pulitura con la spazzatrice all'inverso, in modo tale che vengano puliti i due lati della strada , cosi da permette alla spazzatrice di poter svolgere la propria funzione. Rispondi a Berardino Francesco