Il fatto

Torna il Covid-19 ad Andria

La paziente era risultata positiva e poi guarita: a un controllo periodico, il test inaspettatamente positivo. Sottoposto a tampone tutto il personale della Rsa San Raffaele dove si trovava prima del trasferimento al Miulli

Cronaca
Andria domenica 02 agosto 2020
di La Redazione
Reparto Coronavirus
Reparto Coronavirus © n.c.

Una paziente "ripositivizzata" nella RSA San Raffaele di Andria: così il Covid-19 è tornato a bussare alle porte della nostra città dopo settimane di relativa calma.

La paziente, già ospite della RSSA "San Giuseppe" di Canosa, era risultata positiva e poi guarita: a un controllo periodico, il test inaspettatamente positivo. Per questo motivo, sono stati effettuati tamponi per precauzione a tutto il personale presente. Per fortuna, nella RSA non era nelle stanze con altri anziani ma in una stanza in isolamento con personale dedicato ed opportunamente bardato. La anziana, prima positiva, quando è arrivata era naturalmente negativizzata.

Ora la paziente è stata trasferita al "Miulli" di Acquaviva delle Fonti.

Lascia il tuo commento
commenti