L'avviso

Studente positivo al Coronavirus: domani chiuso il liceo "C. Troya"

L'avviso arriva dal preside, prof. Michelangelo Filannino, che comunica a docenti e alunni di non presentarsi a scuola

Cronaca
Andria venerdì 02 ottobre 2020
di la redazione
Liceo C. Troya
Liceo C. Troya © AndriaLive

Con un avviso urgente il preside del liceo "C. Troya", prof. Michelangelo Filannino, comunica a docenti e alunni che, a causa di un caso di positività di uno studente, domani 3 ottobre la struttura resterà chiusa ed entro domenica sera ci saranno nuove comunicazioni in merito.

Si registra, quindi, anche ad Andria il primo caso di chiusura di un edificio scolastico per contagi tra studenti.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi ha scritto il 04 ottobre 2020 alle 06:38 :

    Ma i controlli nn si vedono, dove ca.. O stanno? invece di pattugliare per la città questi sono invisibili Rispondi a Luigi

  • Giovanni Alicino ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 12:56 :

    Agli studenti quando escono dall'istituto bisogna far rispettare le norme di assembramenti e senza mascherine. Che senso ha se nelle classi si osservano le regole e poi quando escono sostano fuori dal cancello tutti ammassati e senza le mascherine? Ciò vuol dire che non hanno capito un ca..o. Rispondi a Giovanni Alicino

    Angelo ha scritto il 09 ottobre 2020 alle 19:31 :

    È chiaro e dimostrato che non ha capito un ca..o nessuno! I politici gli insegnanti i genitori e gli imbecilli dei dirigenti ! Questi sono i risultati di una situazione che non occorreva essere ministri o scienziati per sapere quello che sarebbe successo! Rispondi a Angelo

  • Stl ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 12:37 :

    Non c è stata organizzazione prima era da prevedere una cosa simile anche i pullman vanno pieni e stracolmi senza controllo chi vigila su queste noncuranza? A rimettere siamo sempre noi l anno trascorre e i nostri figli non imparano niente.. Tutto si prende con leggerezza Rispondi a Stl

  • E.I. ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 07:31 :

    Evidentemente non si è capito ancora come combatterlo il "BASTARDO" Bisogna osservare le poche regole che da mesi e mesi ci stanno ripetendo. MASCHERINE, DISTANZA E DIVIETO DI ASSEMBRAMENTO. Girando per la città, non vedo certo questo. A Wuhan, HANNO DEBELLATO DEL TUTTO IL COVID, RISPETTANDO QUESTE REGOLE. FACCIAMOLO PER FAVORE. Ne va della nostra salute. Genitori non smettete di ripetere ai vostri figli il vademecum. Rispondi a E.I.

  • Rosa Di Gioia ha scritto il 02 ottobre 2020 alle 21:48 :

    Uno studente ha l influenza chiudiamo una scuola, fermiamo tutto , nel frattempo i professori continuano a percepire i loro stipendi e i nostri ragazzi a casa, dopo un estate a fare tutto quello che andava fatto, arriva la scuola e si infettano!!! Avete davvero rotto c'è un Italia da salvare!!!! Rispondi a Rosa Di Gioia

  • Antonio Anelli ha scritto il 02 ottobre 2020 alle 17:40 :

    Un grande e sincero "in bocca al lupo" a tutti: dirigente, docenti, alunni e personale ATA ;-) Rispondi a Antonio Anelli

  • antonio chieppa ha scritto il 02 ottobre 2020 alle 14:48 :

    per 1 contagio chiusa la scuola? ma andate tutti a casa senza stipendio, No? siamo senza lavoro, senza scuola, date a tutti il RdC e rimaniamo in quarantena a tempo indeterminato a casa, va bene? Rispondi a antonio chieppa

  • Gianvincenzo Diego Civita ha scritto il 02 ottobre 2020 alle 14:39 :

    avete rotto il ca..con il covid Rispondi a Gianvincenzo Diego Civita

    sabino cannone ha scritto il 03 ottobre 2020 alle 09:22 :

    E siamo ancora agli inizi, l'art. 24 comma 3 del dlgs 1/2018 o Codice della Protezione Civile prevede proroghe di 12 mesi in 12 mesi...Quindi primo step fino a gennaio 2021, secondo step fino a gennaio 2022 e.. poi e poi... Rispondi a sabino cannone