L'aggiornamento

La Puglia rimane "arancione", il ministro non accoglie le richieste di Emiliano per Bat e Foggia

La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020, ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020

Cronaca
Andria venerdì 20 novembre 2020
di La Redazione
Puglia zona arancione
Puglia zona arancione © n.c.

La Puglia resta in zona arancione: il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un'ordinanza in vigore da oggi e fino al 3 dicembre, con la quale si rinnovano le misure relative a sei regioni, Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia e Valle d'Aosta.

Non accolta, almeno per il momento, la richiesta di passaggio alla zona rossa, formulata dal presidente Emiliano, limitatamente alle province di Foggia e Bat. La nuova ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020, ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre 2020.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi ha scritto il 22 novembre 2020 alle 11:10 :

    Come mai nelle aziende di vario genere soprattutto per i trasportatori non c'è'controllo per i tamponi? Rispondi a Luigi

  • ANGELA COGNETTI ha scritto il 20 novembre 2020 alle 15:08 :

    Basta avere prudenza a prescindere dal colore assegnato solo così abbasseremo il contangio Rispondi a ANGELA COGNETTI

  • Antonio Anelli ha scritto il 20 novembre 2020 alle 12:41 :

    Non posso che essere contento, ma al contempo considero la richiesta del Presidente Emiliano, della zona rossa per la BAT e la provincia di Foggia, come un invito sincero alla prudenza: in altri termini guardiamo la Luna (il Covid) e non il dito (il colore rosso). Rispondi a Antonio Anelli

  • Franco ha scritto il 20 novembre 2020 alle 12:33 :

    Un risibile gioco delle parti, fatto per convincerci che la zona arancione è cosa buona e giusta. Rispondi a Franco