Il fatto

Aggredita durante una rapina, perde la vita una 78enne andriese

Un 26enne si sarebbe introdotto nella villetta di campagna di un'anziana coppia di andriesi: scoperto, avrebbe aggredito i due coniugi. La donna ha riportato un'emorragia cerebrale rivelatasi fatale

Cronaca
Andria giovedì 26 novembre 2020
di La Redazione
Carabinieri
Carabinieri © AndriaLive

Dopo le segnalazioni giunte su un caso tragico, arriva la conferma delle Forze dell'ordine: un'aggressione durante una rapina, avvenuta la scorsa settimana, ha avuto il peggiore degli epiloghi, con la morte di un'anziana donna andriese di 78 anni.

La quiete di una coppia è stata bruscamente interrotta quando un 26enne straniero, introdottosi nella villetta di campagna per sottrarre qualcosa, li avrebbe aggrediti. Della coppia, la signora avrebbe avuto la peggio, riportando un'emorragia cerebrale che ne ha determinato la morte, nonostante i soccorsi e il ricovero successivo, martedì scorso. Per suo marito, invece, solo qualche escoriazione.

La fuga del 26enne è stata prontamente interrotta dall'intervento di una guardia giurata allertata dalle urla: sono poi intervenuti anche i Carabinieri.

La Procura di Trani ha aperto un fascicolo sul fatto di cronaca e potrebbe essere disposta l’autopsia sul corpo dell'anziana donna. Il 26enne ora si trova presso il carcere di Trani.

Lascia il tuo commento
commenti