Ass. Del Giudice: «È un progetto in cui crediamo tantissimo, perché valorizzerebbe la parte pubblica della Pineta di Castel del Monte trasformandola in luogo di relazione, di incontro, di scambio, sublimandone i valori ambientali»

“Attraverso lo Stupor Mundi": un progetto per valorizzare la Pineta di Castel del Monte

Il progetto candidato al finanziamento pubblico dal Comune è finalizzato a ridisegnare un percorso pedonale naturalistico, risistemare i muretti a secco e predisporre aree tematiche con installazioni artistiche

Cultura
Andria lunedì 04 febbraio 2019
di La Redazione
“Attraverso lo Stupor Mundi
“Attraverso lo Stupor Mundi": un progetto per valorizzare la Pineta di Castel del Monte © n.c.

«Nei giorni scorsi, attraverso la deliberazione di Giunta n. 9 del 2019, l'Amministrazione Comunale ha candidato il proprio Progetto definitivo intitolato “Attraverso lo Stupor Mundi" all'Avviso Pubblico della Regione Puglia per la “Selezione di interventi strategici per la valorizzazione dei beni demaniali” - a comunicarlo è l'ass. Luigi Del Giudice - .

È un progetto in cui crediamo tantissimo, perché valorizzerebbe la parte pubblica della Pineta di Castel del Monte trasformandola in luogo di relazione, di incontro, di scambio, sublimandone i valori ambientali.

Il finanziamento che speriamo di ottenere - continua Del Giudice - sarà utilizzato sostanzialmente per ridisegnare un percorso pedonale naturalistico che, attraverso la Pineta, offrirà la possibilità di raggiungere l'Infopoint ai piedi del castello. Contestualmente saranno risistemati i muretti a secco dell'area interessata, sarà rifatta la pavimentazione naturale, saranno predisposte delle aree tematiche con particolari installazioni artistiche. Il percorso sarà illuminato e dotato di microproiettori in grado di proiettare “magici” ologrammi che renderanno l'atmosfera assolutamente “incantata”.

Il procedimento amministrativo non è stato semplicissimo, ma grazie alla professionalità del Settore 3 – Lavori Pubblici – Manutenzioni – Ambiente e Mobilità – Patrimonio – Reti e Infrastrutture Pubbliche del Comune di Andria e alla preziosa collaborazione del Patto Territoriale (Agenzia per l'Occupazione e lo Sviluppo dell'Area Nord Barese-Ofantina) siamo riusciti a presentare un'ottima proposta».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette