Le foto

Successo per le stelle dell'associazione "Si può fare"

Soddisfazione per la serata organizzata dall'associazione andriese che ha visto il coinvolgimento diretto nella preparazione e nell'allestimento della cena dei ragazzi diversamente abili

Cultura
Andria martedì 13 agosto 2019
di La Redazione
i ragazzi dell'ass. Si Può Fare!
i ragazzi dell'ass. Si Può Fare! © n.c.

La sede dell’associazione di volontariato andriese "Si può fare!", in c.da Guardiola, ha ospitato venerdì sera l'evento “Allunati – a cena con le stelle, sotto le stelle”. Le stelle c'erano ed erano tante a guardare il cielo! Ma quelle che hanno brillato erano lì tra gli ospiti che hanno preso parte alla cena sociale curata nei minimi dettagli dai ragazzi diversamente abili.

Sangria e pettoline, panzanella e latticini fatti dal casaro, e poi una crudaiola con le verdure dell'orto, l'arrosto, il buon vino, il gelato e il sorbetto montato con metodi tradizionali nella sorbettiera e con l'ausilio di ghiaccio e sale dal Maestro Gelatiere Giuseppe Regano dell'Officina del Gelato e la valida collaborazione dei ragazzi.

Una serata perfetta resa ancor più bella dalla presenza di un telescopio puntato sulla luna. Uno spettacolo unico ed inimitabile che nel complesso ha sancito l'inizio di una nuova avventura per l'associazione diretta da Rossella Gissi la quale ha ringraziato tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita dell'evento ed ha anticipato le novità che saranno messe in campo nel prossimo autunno: «Cominceremo con gli appuntamenti fissi dei pranzi della domenica e seguiremo attività laboratoriali finalizzati a favorire l'inclusione lavorativa e sociale dei nostri ragazzi e di tutti coloro che si uniranno alla nostra grande famiglia. Permettetemi di ringraziare gli sponsor che hanno reso possibile la buona riuscita della serata: Natura & Qualità di Rendine e Capogna; il Panificio dell'Angolo di Leone Ruggiero e Miriana; l'Officina del Gelato di Regano Giuseppe, To.Dì food, la Natura a Tavola di Salvatore Intotaro, Art Design Color di Isabella Pistillo e Michele Zingarelli

La serata ha visto anche il saluto di don Riccardo Agresti che ha tenuto a battesimo la realtà associativa e che ha ricordato come l'impegno e la dedizione dei ragazzi, accomunata alla guida e al tutoraggio dei tanti volontari sia fondamentale per migliorare la società che viviamo.


Lascia il tuo commento
commenti