La convocazione

Nuova seduta di Consiglio Comunale il 30 maggio

La riunione, convocata dal Presidente dell'assise, si terrà alle ore 18:30 per discutere di diversi punti all'ordine del giorno

Politica
Andria domenica 29 maggio 2022
di la redazione
Consiglio comunale
Consiglio comunale © AndriaLive

Nuova seduta di Consiglio Comunale il 30 maggio, dalle ore 18.30, convocato dal Presidente, dr. Giovanni Vurchio, per esaminare i seguenti odg:

  • Proposta di Deliberazione di Consiglio Comunale: Tassa sui rifiuti (TARI) – Approvazione delle tariffe per l’anno 2022 (Prot. n. 0046649 del 26.05.2022);
  • Proposta di Deliberazione di Consiglio Comunale: Approvazione del Regolamento per lo svolgimento delle sedute della giunta comunale in modalità videoconferenza (Prot. n. 0042712 del 13.05.2022);
  • Dimensionamento scolastico nella città di Andria - (prot. n.  0101916 del  23.11.2021) - presentato dai consiglieri: Marmo – Del Giudice – Fisfola;     
  • Servizio parcometri e situazione occupazionale degli ausiliari della sosta -  (prot. n. 0008467 del 28.01.2022) – presentato dai consiglieri: Marmo – Del Giudice – Fisfola;
  • Nomina componenti del collegio di vigilanza sulla realizzazione del grande progetto di interramento ferroviario - (odg trasmesso con nota prot. n. 0013186 del 14.02.2022) – Consigliere Vincenzo Coratella;
  • Nomina componenti del collegio di vigilanza sulla realizzazione del nuovo ospedale di Andria ai sensi dell’art. 34 del Tuel - (odg trasmesso con  nota prot. n. 0013186 del 14.02.2022) - Consigliere Vincenzo Coratella;
  • Riqualificazione e decoro del Monumento ai Caduti - (Prot. n. 0014388 del 15.02.2022) – presentato dai consiglieri: Marmo – Fracchiolla - Del Giudice – Grumo – Fisfola - Barchetta;
  • Situazione di Crisi in Ucraina - (prot. n. 0018703 del 28.02.2022) – presentato dal Capogruppo di Fratelli d’Italia;
  • Sostegno al governo ed all’unione europea nel conflitto tra Ucraina e Russia – Condanna del conflitto in corso. (prot. n. 0020814 del 04.03.2022) presentato dal Partito Democratico.
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Rossella Selvarolo ha scritto il 29 maggio 2022 alle 15:16 :

    E mentre si susseguono sedute del Consiglio di Amministrazione su punti all'ordine del giorno alquanto discutibili, i cittadini andriesi continuano a chiedersi perché mai la loro città non cominci ancora a risorgere... Con tutto il rispetto per il Monumento ai Caduti, per carità, ma non sarebbe prioritario rimediare alle buche, o meglio, voragini delle strade, alle distese di sterpaglie in pieno centro, ai marciapiedi sconnessi, ai bike sharing abbandonati, al verde incolto delle periferie e chi più ne ha, più ne metta? " Give me hope, Joanna" abbiamo sentito cantare per strada il giorno della Sua elezione a Sindaca di Andria...oggi, a distanza di tanto tempo, i cittadini andriesi, ormai stanchi, stanno perdendo ogni speranza, ma anche la pazienza di aspettare ciò che mai verrà... Rispondi a Rossella Selvarolo

    Roberto ha scritto il 29 maggio 2022 alle 21:22 :

    Penso che così come il degrado ed il deperimento di strade e verde sia stato causato da un progressivo, costante e lento abbandono di manutenzione, così anche il ricostruire non può che avere tempi lunghi. Non possiamo pretendere che in 20 mesi si ponga rimedio ad un decennio di malgoverno della cosa pubblica. Confido che quel "Dammi speranza Giovanna " avrà gradualmente effetti a breve/medio termine. Rispondi a Roberto

    andrea.cicciarelli ha scritto il 29 maggio 2022 alle 20:43 :

    Brava, hai dimenticato l'apertura di Andria Sud, per andare a bari mica dobbiamo sempre raggiungere trani o andarci in macchina Rispondi a andrea.cicciarelli