Il resoconto

Il Consiglio comunale approva il regolamento per lo svolgimento in videoconferenza della Giunta

Ritirate le due proposte sulle commissioni sui lavori di interramento e realizzazione del nuovo ospedale con l'impegno di tenere costantemente aggiornata la conferenza dei capigruppo

Politica
Andria martedì 21 giugno 2022
di Michele Lorusso
Consiglio comunale
Consiglio comunale © AndriaLive

Approvata la deliberazione riguardante la surroga della consigliera uscente Sgarra, a cui è subentrato Pietro Di Pilato, il Consiglio comunale di ieri ha varato, con 18 voti favorevoli, il regolamento per lo svolgimento delle sedute della Giunta comunale in modalità videoconferenza.

La proposta all’ordine del giorno era sta già discussa nella seduta precedente e rinviata per approfondimenti. Il testo approvato, con gli emendamenti predisposti dall’ufficio, e discussi dalla prima commissione consiliare, riporta alcuni “accorgimenti tecnici”, come per esempio quello inerente l’oggetto del regolamento che prevede che “la seduta della Giunta può, altresì, essere tenuta in formula mista, con la simultanea e contestuale partecipazione sia in presenza fisica, negli ambienti a tal fine dedicati, sia a distanza mediante collegamento con strumenti di telecomunicazione. In questo caso, il Segretario Generale darà atto della contestualità della partecipazione tra i componenti presenti e quelli che intervengono da remoto”. Altro passaggio “ritoccato” è stato quello riguardante la convocazione delle sedute: “Il Sindaco convoca la Giunta Comunale, in via ordinaria, con la simultanea e contestuale partecipazione in presenza fisica. Qualora, dopo l’invio della convocazione ovvero anche prima della stessa, pervenga da parte di uno o più assessori, dal Sindaco o dal Segretario Generale, specifica comunicazione di sopraggiunta indisponibilità alla partecipazione in presenza fisica, la Giunta Comunale potrà essere convocata in modalità videoconferenza. AI momento della convocazione della seduta in videoconferenza ad ogni singolo componente che partecipa a distanza saranno fornite le credenziali o le modalità di accesso al programma utilizzato o ai diversi sistemi telematici di collegamento”.

Durante la seduta sono stati anche discussi i due provvedimenti riguardanti la costituzione di “commissioni d’inchiesta” sui lavori di interramento e sulla realizzazione del nuovo ospedale e che hanno sollevato diverse polemiche nelle scorse settimane a seguito del rinvio della discussione per mancanza di numero legale. Le due proposte, dopo un accordo trovato tra maggioranza e opposizione, sono state ritirate con l’impegno di informare costantemente la conferenza dei capigruppo sullo stato di avanzamento dei lavori delle due grandi opere in corso di realizzazione nella nostra città.

Non passano gli altri ordini del giorno presentati da una parte della minoranza, tra cui quello di prevedere l’installazione di una “barriera” a tutela della parte centrale del Monumento dei Caduti.

Chiusa questa seduta, ora si attendono le convocazioni di due importanti Consigli comunali che dovranno approvare il rendiconto di gestione e il bilancio di previsione 2022-2024.

Lascia il tuo commento
commenti