La nota

Grumo e segreteria Lega: «Amministrazione Bruno, 2 anni di promesse mancate»

«Sottolineiamo che nei primi 2 anni con sindaco Giorgino, Andria aveva visto già nascere la nuova Piazza Duomo, la nuova Biblioteca Sant'Agostino, via Regina Margherita pedonalizzata, l'avvio della raccolta differenziata»

Politica
Andria sabato 06 agosto 2022
di La Redazione
Gianluca Grumo
Gianluca Grumo © AndriaLive

Riceviamo e pubblichiamo la nota a firma di Gianluca Grumo (Capogruppo Consiglio Comunale Andria e Consigliere Provinciale BAT) e della segreteria Cittadina Lega:

«Un’amministrazione totalmente priva di obiettivi a breve ed a lungo termine, questo è il leit motiv della Giunta guidata dal sindaco Bruno. 24 mesi senza una sola opera ideata, progettata e realizzata da questa Amministrazione! Eppure, è opportuno ricordarlo, sono passati ben tre anni e mezzo, quasi quattro, da quando la città non ha più una guida di centro-destra. Ebbene sì, tra commissariamento e due anni di amministrazione Bruno, nulla è stato realizzato, solo proclami lasciando irrisolti problemi e illudendo cittadini. Le uniche preoccupazioni di taluni soggetti che, attualmente, governano la città (o che dovrebbero farlo con dignità!) sono rappresentate da beghe interne, spartizione di potere e presunte promesse. Si sono presentati alla città come alternativa al passato, risolutori di problemi e salvatori della città, invece, hanno persino dimostrato di non avere i numeri in Consiglio Comunale per approvare importanti provvedimenti, vedasi l'ultima assemblea. A tal proposito ci permettiamo di ricordare che essere eletti in Consiglio comunale non può essere inteso un “dopo lavoro”, un “argomento a piacere” o qualcosa da contemplare come “tempo libero”, ma significa adempiere a precise responsabilità nei confronti dei cittadini elettori. Invece abbiamo visto gente con presunte momentanee malattie di 2/3 ore, gente che prenota le vacanze per luglio sapendo che vi sono importanti scadenze da rispettare. Il tutto condito da un malessere generale di una parte cospicua della maggioranza.

Silenzio anche verso le tante interpellanze presentate dal centro-destra in questi anni, interventi in aula del tutto inascoltati da un’Amministrazione cieca e sorda alle istanze dei cittadini. Ricordiamo le tante cose incompiute: asilo nido Gabelli, piscina comunale, riduzione costi mensa scolastica, gara rete Italgas, il centro di aggregazione Fornaci, l’apertura del tratto di collegamento di via Paganini tra via Bisceglie e la Stazione Andria Sud, il gravoso problema del randagismo, l’ex carcere mandamentale, il rudere di via Quinto Ennio, il rifacimento manto stradale assolutamente danneggiato ovunque, per non parlare dei progetti “Centrare le Periferie” e “Rigenerazione Urbana” totalmente fermi, l’assenza di proposta culturale e turistica oltre che di promozione del territorio e marketing per la città, così come totalmente irrealizzate sono le alienazioni dei beni.

Senza dimenticare la persistente situazione totalmente precaria dell’ufficio Tributi, cavallo di battaglia durante gli anni di opposizione dell’attuale maggioranza che, invece, in 24 mesi non è cambiata di una virgola. Eppure si erano presentati alla città per risolvere i problemi e trovare le soluzioni di crescita e sviluppo! Le uniche opere di cui si vede qualcosa sono interramento ferroviario e nuovo Ospedale, le cui progettazioni erano già avviate con la precedente Amministrazione Giorgino, mentre non può che registrarsi il totale fallimento su Multiservice, Publiparking, nuova gestione rifiuti, nuova pianta organica (come non menzionare il sottorganico del Corpo di Polizia Municipale che quotidianamente è chiamato ad affrontare numerose emergenze). Sottolineiamo che nei primi due anni di centro-destra unito con sindaco Giorgino, Andria aveva visto già nascere la nuova Piazza Duomo, la nuova Biblioteca Sant'Agostino, via Regina Margherita pedonalizzata, l'avvio della raccolta differenziata porta a porta, l'Officina San Domenico. Solo per dire alcune delle opere più note e conosciute».

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe Sterlicchio ha scritto il 08 agosto 2022 alle 14:31 :

    Avete dimenticato i danni procurati nella precedente amministrazione? Rispondi a Giuseppe Sterlicchio

  • Andriese72 ha scritto il 08 agosto 2022 alle 11:27 :

    Ricordo anche la sontuosa inaugurazione del centro Puglisi in via Fornaci, del centro anziani alla villa, del nuovo teatro al macello, della piscina, dello stadio ulivi e Sant'Angelo dei ricchi, della pista pattinaggio, delle strade modello Beirut ecc ricordiamo Giorgino & C per tutto questo Rispondi a Andriese72

  • Valeria Tesoro ha scritto il 07 agosto 2022 alle 06:08 :

    E i semafori perennemente spenti dove li mettiamo? Rispondi a Valeria Tesoro

  • Federico II ha scritto il 06 agosto 2022 alle 16:42 :

    Premetto che sono apolitico e tengo a precisare che Chi più e chi meno, siete fatti tutti della stessa sostanza. Orami la destra andriese non esiste più; dopo aver perpetrato e commesso per anni, insieme al vostro leader Giorgino, danni irreparabili parlate ancora?; dovreste solo tacere e far lavorare là sinistra ora ….. alla fine tireremo le somme; lavorate e ricordatevi che vi paghiamo e anche bene Rispondi a Federico II

  • Luca ha scritto il 06 agosto 2022 alle 15:30 :

    Abbiate l'umiltà di tacere! Rispondi a Luca

  • Antonio Lomuscio ha scritto il 06 agosto 2022 alle 10:37 :

    La situazione del manto stradale di Andria è tristissima... le strade del centro assomigliano a quelle delle peggiori contrade di campagna... ogni giorno, chi, come me, usa la bici per andare a lavorare è un rischio scansare tante buche e cedimenti dell'asfalto... cosa farà la nostra sindaca? Rispondi a Antonio Lomuscio

  • Leone biancazzurro ha scritto il 06 agosto 2022 alle 06:36 :

    Sei un consigliere coraggioso nel parlare ancora dell'amministrazione Giorgino. Per la campagna elettorale trova altri argomenti. Coraggioso Rispondi a Leone biancazzurro

  • Gianni ha scritto il 06 agosto 2022 alle 05:36 :

    Vergognatevi!!!!! Oops!! dimenticavo siamo in campagna elettorale Rispondi a Gianni

  • Giovanni alicino ha scritto il 06 agosto 2022 alle 03:11 :

    Non ci nominate Giorgino per favore che ha lasciato un danno enorme alla città ha fatto solo debitii ,giù le mani dal sindaco Bruno che sta cercando in tutti i modi di barcamenarsi per tamponare i danni ché sono stati lasciati..lei è leale,umana,umile e tanto altro.. Rispondi a Giovanni alicino

    antonio ha scritto il 06 agosto 2022 alle 13:27 :

    Povero a te che pensi a queste cose mi sa tanto che non hai capito niente ho non avete capito niente siamo allo sbando totale si salvi chi può i politici dei cittadini non se ne fregano niente pensano solo a dire chiaramente cose al contrario di ciò che pensano, solo a pensare che ce spazzatura dappertutto e se chiami qualcuno x una segnalazione non sanno che rispondere quando io personalmente ho visto degrado in una piazzola di sosta e si è trovato un assessore dicendo a lui mi dai una mano che puliamo risposta adesso mi sporco ragazzi siamo nel 2022 godiamoci la vita Rispondi a antonio

    Osservatore ha scritto il 06 agosto 2022 alle 13:03 :

    Ti sei risparmiata.....potevi dire santa Rispondi a Osservatore