La nota

Personale comunale, Vurchio: «Tutti vogliono scappare da Andria»

Il segretario del Pd: «Ci auguriamo che coloro che hanno ridotto la città in queste condizioni non si presentino alle amministrative»

Politica
Andria sabato 09 novembre 2019
di la redazione
dottor. Giovanni Vurchio
dottor. Giovanni Vurchio © AndriaLive

«Tutti vogliono scappare dal comune di Andria» comincia così il commento del segretario cittadino del Pd Giovanni Vurchio alla delibera n.105 adottata dal commissario prefettizio.

«È la volta dei dirigenti ai quali Il commissario prefettizio pur di frenare “la moria”, con deliberazione 105 del 07.11.2019, ha dovuto impartire l’indirizzo in ordine all’impossibilità di rilasciare nulla osta al loro trasferimento.

Solo pochi anni fa, il ruolo di dirigente nel comune di Andria rappresentava un ruolo molto ambito ed importante per le economie del 0aese. Tutti lavoravano, insieme alla politica, per rendere la città sempre più importante. Da dieci anni a questa parte il trend è cambiato ed il declino della nostra città appare sempre più preoccupante con evidenti responsabilità di coloro che hanno governato, e parlo dell’intera coalizione di Centro Destra, nessuno escluso ( Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e liste civiche ad essi abbinate).

Una “fuga” di dirigenti e funzionari mai vista prima. A soffrire è il funzionamento della macchina amministrativa, oramai alla paralisi, e la qualità dei servizi offerti ai cittadini. Molto probabilmente questo è il risultato del continuo condizionamento che l’operato del dirigente ha subito dalla politica in questi anni e che li ha condotti a lavorare male o in maniera discontinua.

Purtroppo, il nostro comune versa in stato di riequilibrio finanziario pluriennale, situazione che impedisce, di sviluppare una politica compiuta ed auspicabile di miglioramento e rafforzamento della struttura con innesti di personale giovane, motivato e competente. Chi si troverà ad amministrare tra pochi mesi dovrà ricostruire una classe dirigente che coi pensionamenti sarà totalmente smantellata.

Ci auguriamo solo che coloro che hanno ridotto la nostra città in queste condizioni abbiano almeno il buonsenso di non presentarsi alle prossime amministrative e “di agevolare” un lavoro di ricostruzione difficilissimo ma inevitabile» ha concluso Vurchio.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Delc ha scritto il 09 novembre 2019 alle 20:54 :

    Sudore..Sudore. .Sudore.. Rispondi a Delc

  • Loerusso Renato ha scritto il 09 novembre 2019 alle 18:02 :

    Erono abituati bene a non fare niente .Ma se vincerete voi ci sarà da lavorare però senza soldi. Rispondi a Loerusso Renato