Le foto

L'andriese Nicola Sciannandrone sfida Jefeo ad "Amici"

Il 19enne, allievo dell'Accademia Musicale Federiciana, canta una cover di Lucio Dalla

Spettacolo
Andria sabato 02 febbraio 2019
di La Redazione
L'andriese Nicola Sciannandrone sfida Jefeo ad
L'andriese Nicola Sciannandrone sfida Jefeo ad "Amici" © n.c.

Nicola Sciannandrone, 19enne andriese e allievo di canto e pianoforte dell'Accademia Musicale Federiciana diretta da Agnese Paola Festa, oggi 2 febbraio, è stato sfidante di un concorrente della nota trasmissione Amici di Maria De Filippi.

Il programma, andato in onda questo pomeriggio alla presenza del pubblico e della stessa Maria De Filippi, ha visto il cantante e compositore andriese esibirsi con il brano "Vita" di Lucio Dalla.

Nicola ha sfidato il concorrente Jefeo, cantante di genere trap. La sfida è stata arbitrata dal noto Dj, Gabri Ponte.

Nicola, oltre ad essere allievo dell'Accademia Musicale Federiciana e a far parte della compagnia Performing Arts diretta artisticamente da Maria Grazia e Attilio Fontana, ha al suo attivo una serie di brani inediti scritti a 4 mani con il M° Michele Lorusso.

Inutile descrivere i "meccanismi televisivi" che evidentemente da casa potrebbero non essere percepiti nella loro complessità: da un lato la cover di un talentuoso 19enne che, oltretutto, non aveva certezza di potersi sfidare nella trasmissione odierna, dall'altro l'inedito di un "lanciatissimo" allievo della nota scuola televisiva a cui il pubblico è già affezionato. Una sfida, quindi, non del tutto equa, come "inadatto" il commento del giudice... Sia chiaro per tutti, i talent possono essere un'occasione ma non sono l'unica via per il successo.

"Un altro piccolo tassello si aggiunge al percorso di un giovane artista con doti canore e sceniche notevoli - commentano Agnese Paola Festa e Michele Lorusso -. Di certo non sarà un passaggio televisivo a decretare o meno la celebrità, né se avesse vinto la sfida e nemmeno se avesse vinto la stessa trasmissione. Importante è riuscire a dare il giusto peso a queste esperienze che noi riteniamo, comunque, formative anzi le riteniamo dei veri e propri "compiti di realtà". Il viaggio è lungo per te, Nicola, e per molti altri talenti ma noi, la tua famiglia musicale, ci siamo sempre a condividere insieme la musica e tutte le esperienze che arriveranno. Ad Maiora!"

Lascia il tuo commento
commenti