Giuseppe William Moschetta Pubblicità regresso Leggi tutti gli articoli

La Rubrica

Il trogolo dell’attenzione equivoca per l’ordinario non vuol essere di nostro dominio. Celebriamo il gesto catartico della critica, spezziamo la viltà opportunistica del pensiero dominante per delineare una singolare, disvelante interpretazione dei fatti circa cultura e società.

L'Autore

Moschetta Giuseppe William; 19 anni, andriese. Diplomato al Liceo Classico, è laureando in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, oltre che studente di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica.

Gli ultimi articoli di Giuseppe William MoschettaVedi tutti

Ripensare l’informazione per salvare la democrazia

venerdì 8 gennaio 2021
Il controllo su notizie e informazioni (fake e non) spetta soltanto all’individuo che ne è il fruitore, nella salvaguardia della libertà di pensiero, di opinione, di critica, di informazione.. Bisogna però dotarlo degli strumenti

Lo smart working è proprio così come ce lo descrivono?

venerdì 18 settembre 2020
Se studio e lavoro in modalità “agile” dovessero costituire "la nuova normalità”, come molti inspiegabilmente si auspicano, scaturirebbero conseguenze di assoluto rilievo sul piano psicologico, economico e sociologico

Sanremo: perfetto esempio dell'industria culturale in azione

mercoledì 5 febbraio 2020
Ormai la scena pullula di cantanti e personaggi che si dimenano nel far assurgere la banalità e la sterilità a caratteristiche meritevoli di attenzione. Ma che cosa hanno rivoluzionato davvero costoro?

Jesus is king: il ritorno del nuovo

venerdì 1 novembre 2019
Dentro Jesus Is King, il nuovo album di Kanye West dalle atmosfere rarefatte ed eteree che segna oltre 200 milioni di ascolti in meno di una settimana. Ma la critica lo accoglie come “miracolo fallito”
Altri articoli
Gli articoli più letti