La Basilica di Metallo

Una celebrazione eucaristica officiata dalla natura in accordo con l’uomo

Mirella Caldarone Punto di vista
Andria - venerdì 02 agosto 2019

Basilica di Siponto

Una celebrazione eucaristica officiata dalla natura in accordo con l’uomo - di Mirella Caldarone
Basilica di Siponto - Edoardo Tresoldi
Basilica di Siponto - Edoardo Tresoldi © Mirella Caldarone

Le sembianze sono quelle della basilica paleocristiana, costruita a ridosso della chiesa romanica edificata 600 anni dopo, i cui resti sono custoditi neI Parco archeologico di Siponto a testimonianza dell'importanza raggiunta dall’antica Siponto, colonia romana dal 194 a.C.

Con il progetto “Dove l’arte ricostruisce il tempo” è nata una innovativa installazione in rete metallica opera del giovane artista lombardo Edoardo Tresoldi, che ricostruisce e reinterpreta la tridimensionalità dell’antica basilica.

La coraggiosa scelta di far dialogare archeologia e arte contemporanea rientra in una visione complessiva di paesaggio inteso nella sua complessità temporale fra testimonianze del passato e attualità del presente.

L’opera è una maestosa scultura che si lascia attraversare dallo sguardo e dal paesaggio circostante: un nuovissimo modello di integrazione tra architettura e contesto, in un perenne dialogo tra antico e contemporeaneo. Senz’altro, quest’opera ha reso possibile un nuovo scenario per la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico ed archeologico.

Il metallo diviene, così, materia morbida con le sue scansioni volumetriche che accolgono le nuvole e si lasciano attraversare dagli agenti atmosferici. Lo sguardo corre fluido dai resti della storia, posti alla base, fino alle scomposizioni visive che si diluiscono nel cielo.

Non una concezione classica di restauro, dunque, ma un’innovativa rilettura dell’archeologia realizzata con il supporto dell’arte contemporanea che fa coincidere arte, paesaggio, storia e ambiente circostante.

Un’architettura che si modifica ad un ritmo circadiano: magnifico trovarsi lì all’ora del tramonto per poter ammirare la trasformazione di questo colosso che, da grigio su sfondo azzurro, diviene color oro, scenograficamente illuminato dalle luci crepuscolari.

Inaugurata a marzo 2016, la Basilica di Siponto è diventata una destinazione turistica di eccellenza a livello internazionale ed è stata premiata con la Medaglia d’Oro dell’Architettura Italiana – Premio Speciale alla committenza 2018, il più importante e prestigioso premio d’architettura italiano istituito dalla Triennale di Milano in collaborazione con il Mibac.

Siponto è vicina, poco prima di Manfredonia, provenendo da Sud.

Andateci: sarà come assistere ad una celebrazione eucaristica officiata dalla natura in accordo con l’uomo.

Altri articoli
Gli articoli più letti