Le nostre più grandi passioni, la musica e la ginnastica artistica!

I pensieri e le parole di Simona e Lucia sulle loro passioni più grandi

Francesco Merra Tutt'altro che Piccoli Giornalisti
Andria - venerdì 31 dicembre 2021
Tutt'altro
Tutt'altro © n.c.

La musica è fondamentale per la vita di ogni persona soprattutto nei momenti più difficili perché la musica

 ti rende felice quando sei triste. Ora ci sono cantanti e cantautori di tutte le età e di tutti i generi, i ragazzi e le ragazze come me sono molto legati alla musica, ma io penso che sia molto importante per tutti, grandi e piccoli. Per esempio, dà lavoro a migliaia di persone se la vogliamo mettere sul punto di vista “concreto”. Se la mettiamo sul punto di vista “emozionale”, allora dico che per me la musica rappresenta veramente tutto: certe volte mi sembra che i cantanti vivano la mia vita dando voce ai miei sentimenti, che io poi non posso non cantare. C’è comunque un però: certe volte la musica può essere offensiva verso certe persone o può essere interpretata male. Bisogna stare attenti, soprattutto con la musica scritta nel passato quando si viveva in modo diverso. Mi piace molto questa frase di Oscar Wilde: “La musica è il genere di arte perfetto. La musica non può mai rivelare il suo segreto più nascosto”.

Simona, 12 anni

 

Lo sport è molto importante e quello mio preferito è la ginnastica artistica.

Vi do qualche cenno storico: le sue origini si possono individuare nella cultura Cinese, Egizia e Micenea, ma solo nel 1800 dall’unione dei metodi di due grandi ginnasti come Jahn e Spiess, nacque la ginnastica artistica odierna. Non è uno sport da prendere alla leggera, anzi! Molti attrezzi hanno bisogno dell’uso di protezioni perché i ballerini eseguono volteggi, passi e tecniche specifiche.

Gli attrezzi femminili più comuni sono le parallele che richiedono molta forza nelle braccia perchè si eseguono movimenti veloci e salti da una parallela all’altra. Mentre il ginnasta, per esempio, utilizza degli anelli e compie passaggi dinamici terminando con un salto.

Penso che lo sport sia molto importante perché è un modo per conoscere nuovi amici, fa bene alla salute e, cosa più importante, è molto divertente e fa provare nuove emozioni. Penso inoltre che la ginnastica artistica sia uno sport molto movimentato e armonico, che richiede a volte alcuni sacrifici, ma come in tutte le cose, non bisogna mai dimenticarsi il lato giocoso. Mi piace molto la ginnasta Simone Biles, che ha vinto 4 medaglie d’oro alle Olimpiadi di Rio nel 2016. Questa è la mia frase preferita: “Ricordati di divertirti. Solo quando sorridi rendi al meglio!”.

Lucia, 12 anni

 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti