La leggenda del musicista sull’oceano…Inquinato!

Le visioni di due Piccole Giornaliste su temi spesso sembrano scontati…

Francesco Merra Tutt'altro che Piccoli Giornalisti
Andria - venerdì 04 marzo 2022
La leggenda del musicista sull’oceano…Inquinato!
La leggenda del musicista sull’oceano…Inquinato! © n.c.

Non voglio un oceano inquinato!

Da ormai molti anni si parla di inquinamento dell'oceano.

Secondo me è sbagliatissimo buttare cose in mare poiché molti pesci e altre specie marine muoiono. Le tartarughe marine, per esempio, mangiano le meduse e troppo spesso capita che invece mangino moltissime buste di plastica, gettate dall’uomo. Sapete dopo cosa succede? Le tartarughe non le distinguono, le mangiano e muoiono soffocate. Questo però non è un problema solo per le tartarughe: lo è anche per noi perché mangiamo il pesce… E se quel pesce ha mangiato un pezzo di plastica? A nostra volta ingeriamo quel pezzo di plastica e non ci fa per niente bene!

Secondo alcune persone non è un vero problema l'inquinamento marino. Ma perchè lo pensano? Lo pensano perché sottovalutano questo gravissimo problema, pensando che il mare sia solo degli animali marini, e non ANCHE degli uomini.

Cari lettori, ricordate: "La terra non ci appartiene, siamo noi che le apparteniamo"

 

Alessia, 10 anni

 

Musica è guardare più lontano e perdersi in se stessi

Ho deciso di affrontare la tematica della musica perché mi piace molto.

La musica, è sempre stata importante nella storia umana fin dalla preistoria. . Ascoltare la musica per l’uomo è una cosa di prima necessità come ad esempio il bere e il mangiare da cui lui  non può distaccarsi. È importante per l’uomo, perché così riesce a esprimere le sue emozioni e i suoi sentimenti. La musica è presente in tutte le persone, non ci sono differenze dal punto di vista dell’età o del genere. È un mezzo che coinvolge chi ascolta. Alcuni adolescenti usano la musica come modo per rilassarsi, oppure per dissociarsi dagli altri nei momenti più tristi. Con l’uso di internet oggi la musica, si ascolta sempre e ovunque ci troviamo, grazie anche agli smartphone .

Esistono vari generi e tipologie di musiche che l’uomo ascolta in base ai propri gusti. Nella musica esiste l’ascoltatore che è colui che ascolta e giudica e c’è anche il musicista che compone la musica esprimendo in essa i suoi sentimenti e ciò che vuole comunicare a chi ascolta. A mio parere oggi con l’arrivo dei talent show, giovani talenti, vengono sfruttati per un breve periodo di tempo per poi passare ad un nuovo talento e i talenti precedenti vengono dimenticati. Credo che la musica sia l’unica forma di intrattenimento apprezzata da tutti poiché ne esistono varie tipologie.

In alcuni casi la musica può diventare un pretesto per insulti e atti di violenza a causa dell’ignoranza delle persone a danno di tutte quelle persone che nella musica vedono una forma di divertimento e libertà.

 

Martina, 12 anni

 

Lascia il tuo commento
commenti
Altri articoli
Gli articoli più letti