Taekwon-do

Ottimi risultati per il Warang Group di Andria al 19° Campionato Italiano di Taekwon-do

Ben dodici medaglie conquistate a Napoli il 27 e il 28 aprile scorso

Altri Sport
Andria sabato 04 maggio 2019
di La Redazione
Warang Group Andria a Napoli
Warang Group Andria a Napoli © n.c.

Il warang Group Andria taekwondo capeggiato dal M°Antonio Lomuscio non poteva di certo mancare all evento nazionale più importante dell anno organizzato dalla Choi Jung Wa Organization in programma a Napoli lo scorso 27 e 28 aprile.

Una gara che ha visto defluire decine di società provenienti da tutta Italia. La squadra andriese, anche se con pochi agonisti questa volta, ha saputo portare in alto il nome della città primeggiando nelle diverse categorie tutte difficili e dure da scalare. Questi i risultati riportati a casa:

Categoria Bambini: Francesco Lomuscio Pio, bronzo forme; Giorgia Di Liddo oro forme e oro combattimento; Vincenzo Ciciriello bronzo forme e oro combattimento; Roberta Di Gioia bronzo forme e bronzo combattimento.

Categoria Junior: Simone Lopetuso argento forme; Michele Ieva bronzo forme e oro combattimento.

Categoria senior: Sabino Pellegrino (debutto) bronzo forme e combattimento.

«Dei bei risultati per tutti - afferma il M° Antonio Lomuscio al termine della competizione - sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano. Infatti, qualcuno dei ragazzi juniores è riuscito a riscattarsi dopo tanti sacrifici e delusioni di gare precedenti, arricchendo il proprio bagaglio tecnico e migliorando dal punto di vista emotivo. Per i nuovi agonisti, sia bambini che senior, non mi aspettavo questi grandi risultati, ma solo un minimo di esperienza da portare a casa. Invece mi hanno stupito, dato che anche loro sono riusciti a conquistare un gradino sul podio. Questo è sinonimo di passione e ottimo lavoro in allenamento. I miei complimenti vanno anche all'organizzazione nazionale, in particolare al G.M. Antonio Troiano, che con passione e tanta energia ha saputo, come sempre, mettere in piedi un evento di tutto rispetto. Infine, un ringraziamento doveroso va anche al M° Massimo D'Eredita' di Udine, col quale il nostro team ha un gemellaggio ormai consolidato da anni. La sua amicizia è servita anche dal punto di vista tecnico, dato che grazie alla sua esperienza e competenza è riuscito a far da coach anche ai nostri ragazzi».

Lascia il tuo commento
commenti