I riconoscimenti

"Target Sprint", premiati anche nella corsa i ragazzi andriesi del tiro a segno

Classificati alla finale del 31 agosto Melissa di Carlo e Roberto Crescini

Altri Sport
Andria giovedì 11 luglio 2019
di la redazione
"Target Sprint", premiati anche nella corsa i ragazzi andriesi del tiro a segno, foto © n.c.

L’unione di corsa e tiro ha creato la disciplina del “Target Sprint”, nata come evoluzione del biathlon estivo. Una gara di tale disciplina si svolge su un circuito di 400 metri da percorrere tre volte, da alternare all’abbattimento con la carabina ad aria compressa di 5 bersagli posti a 10 metri. L’attrezzo si trova e si lascia sulla postazione di tiro.

Il 1° maggio presso lo stadio comunale di Candela la sezione di Andria ha partecipato alla prima gara di qualificazione al campionato italiano con Melissa di Carlo che ha ottenuto la medaglia d’argento (categoria Allievi) e altri buoni risultati di Martina Lorusso, Isabella di Canosa e Roberto Crescini che hanno gareggiato con atleti provenienti dalle regioni del centro-sud arrivando tra i primi sei.

Nella seconda gara di qualificazione medaglia d’argento per Christian Piccolo con il tempo di 6’46’’, bronzo per Melissa di Carlo con 7’02’’ (cat. Allievi), migliora anche Roberto Crescini, sul gradino inferiore del podio (cat. Uomini) con il tempo di 6’14’’ e buon sesto posto (cat. Ragazzi) di Aldo Corradino con 7’01’’.

Tirando le somme risultano così ammessi alla finale nazionale del 31 agosto Melissa Di Carlo e Roberto Crescini. «Un bel risultato che conferma l’alto livello raggiunto dalla società andriese nel panorama agonistico del centro sud Italia» hanno dichiarato i referenti del team.

Lascia il tuo commento
commenti