Il resoconto

Atletica, domenica in pista per gli andriesi: successi per Lomuscio, Fortunato e Selvarolo

Ai Campionati di Società vincono entrambi i marciatori, Selvarolo si aggiudica il titolo regionale Promesse

Calcio
Andria lunedì 19 aprile 2021
di Riccardo Alicino
Da sx a dx: Fortunato, Lomuscio, Selvarolo
Da sx a dx: Fortunato, Lomuscio, Selvarolo © AndriaLive

Acquaviva delle Fonti, 3^ prova dei Campionati di Società di Marcia. Nicola Lomuscio, nella nuova categoria juniores, c'è e vi rientra a pieno titolo. Lo dimostra in pista. Nella 10km outdoor, infatti, il marciatore andriese tesserato con l'Atl. Amatori Acquaviva trionfa a mani basse e fissa il suo nuovo personale: 43: 57.08. «E 'stata un po' una liberazione -ci confida-. Dopo le ultime uscite stagionali, infatti, sentivo di poter far meglio». Ora, per di più, c'è il sogno nazionale. In programma il 16 maggio gli Europei in Repubblica Ceca. C'è spazio solo per 3 junior e Nicola, al momento, sarebbe in lizza per la maglia azzurra. 

Chi di sfide ne ha infiammate tante è Francesco Fortunato. L'ultima, ieri a Caracalla (Roma) contro Stano nel raggruppamento centro. Il portacolori andriese delle Fiamme Gialle, controlla in testa per gran parte dei 10km e ferma il cronometro sul tempo di 39: 42.7. Non nasconde, poi, tutta la soddisfazione: «È andata bene, sono contento sia per la vittoria, che per la prestazione. Venivo da alcuni problemi fisici e questa mattinata mi da soddisfazione». Quello di Roma, è stato anche un test verso il primo appuntamento internazionale della stagione, la Coppa Europa di Podebrady: «Adesso si finalizza la preparazione verso gli Europei in Repubblica Ceca. Mi aspettano quattro settimane di lavoro, vediamo che succede».

Alla lista non poteva mancare Pasquale Selvarolo. Nei Campionati Regionali Individuali Assoluti dei 10000 metri a Rubiera, il 22enne andriese tesserato con l'Atl. Casone Noceto chiude in ottava posizione (su 60 partecipanti) col crono di 29.44.79. Risultato, questo, che gli permette di strappare il titolo regionale Promesse.

 

Lascia il tuo commento
commenti