L’analisi

Piscina comunale, oggi alcune novità sulla riapertura

Prevista una riunione per fare il punto della situazione dopo l’annuncio nei mesi scorsi della possibile messa in funzione a gennaio 2022

Attualità
Andria mercoledì 26 gennaio 2022
di La Redazione
Piscina Comunale
Piscina Comunale © Michele Lorusso/AndriaLive

Oggi potrebbe essere un giorno cruciale, per gli amanti del nuoto andriesi: si terrà infatti una riunione, secondo quanto dichiarato dall’assessore ai Lavori Pubblici Mario Loconte, per fare il punto della situazione sulla questione della riapertura della piscina comunale.
Lo stesso Assessore, infatti, a metà circa di ottobre 2021, aveva auspicato che entro il mese di gennaio 2022 la struttura avrebbe potuto essere rimessa in funzione con la nuova gestione della ditta veronese Società Sport Management spa che si era aggiudicata la concessione per 5 anni, rinnovabili per altri 2, e con un canone di circa 80mila euro (iva compresa).

Nel frattempo per rimettere in funzione la piscina comunale è stato necessario eseguire numerosi lavori alla parte impiantistica: riscaldamento degli ambienti e dell’acqua. Le opere edilizie sono state affidate alla Multiservice. Circa 200 mila euro prevalentemente per opere di impiantistica è il quantum economico necessario per riattivare la piscina comunale e che dovrebbe essere sostenuto dalla Sport Management a scomputo (non totale) del canone di fitto che dovrà riconoscere per i prossimi anni al Comune di Andria.

Al momento però non si vedono aperture all’orizzonte: sui social, l’assessore Cesareo Troia, rispondendo sulla questione, ha dichiarato che «la ditta vincitrice preferisce aspettare per l’assegnazione causa covid. L’apertura adesso, con tutti i restringimenti, non le consentirebbe di giustificare l’investimento». Bisognerà attendere dunque che passi questa quarta ondata?

Lascia il tuo commento
commenti