La denuncia

Voragini e avvallamenti, tra rimpalli di responsabilità e soluzioni a metà

Si segnalano due casi, ovvero, quello di via Mozart e quello di via Regina Margherita che continua a “mietere vittime”

Attualità
Andria mercoledì 12 giugno 2019
di la redazione
Avvallamenti e buche, tra rimpalli di responsabilità e soluzioni a metà, via Mozart
Avvallamenti e buche, tra rimpalli di responsabilità e soluzioni a metà, via Mozart © AndriaLive

Il problema delle voragini e degli avvallamenti stradali è, da tempo, oggetto di numerose segnalazioni di lettori e diverse nostre “denunce” che a volte hanno avuto esito positivo, altre, invece, restano oggetto di lunghi rimpalli tra enti.

In questi ultimi, possono essere annoverati due casi. Il primo riguarda la voragine apertasi in via Mozart, oggetto di diversi interventi di copertura della stessa ma che a oggi risulta ancora recintata e che continua a creare disagi agli automobilisti che, senza alcuna segnaletica, sono costretti a deviare nelle strette vie della zona, creando problemi in termini di congestionamento, di inquinamento acustico e dell'aria. Eppure, basterebbe una segnaletica verticale all'incrocio di via Bisceglie con via Mozart per ridurre i disagi.

Un altro caso riguarda l’avvallamento, presente da più di un anno, della pavimentazione di un tratto di via Regina Margherita, in prossimità dell'incrocio con via Pisani. Qui si sono alternati diversi sopralluoghi dell’AQP e di tecnici dell’Andria Multiservice, senza alcuna soluzione, nonostante si registrino numerose cadute e distorsioni di chi passeggia a piedi.

Se ne potrebbero raccontare a bizzeffe di situazioni simili, ma per oggi ci fermiamo qui, con la speranza di poter raccontare a breve della chiusura positiva di questi due casi e di tanti altri che, purtroppo, sono diffusi in tutte le zone della città.

Lascia il tuo commento
commenti