Le foto

Cattiva gestione del verde pubblico: e gli alberi cadono al suolo

Ultimo, in ordine temporale il grosso ramo spezzato dal Pino posizionato all'interno del liceo C. Troya. L'intervento degli operatori della Multiservice ha evitato che il ramo potesse cadere autonomamente al suolo mettendo

Cronaca
Andria mercoledì 05 agosto 2020
di La Redazione
Ramo spezzato dal Pino in via Largo Appiani
Ramo spezzato dal Pino in via Largo Appiani © n.c.

È stato piegato dal vento dei giorni scorsi il grosso ramo che è rimasto appeso al tronco del Pino ubicato all'interno della scuola C. Troya, prospiciente su Largo Appiani, e che si sarebbe potuto staccare da un momento all'altro mettendo a repentaglio l'incolumità pubblica.

Dopo la segnalazione, l'intervento degli operatori della Multiservice che hanno sezionato il ramo in questione e messo in sicurezza la zona. Intanto, nella serata di ieri gli stessi operatori sono intervenuti anche in via Comuni di Puglia dove abbiamo già parlato nei giorni scorsi di un altro grosso ramo caduto al suolo.

Incuria e degrado che contraddistinguono la gestione cittadina del verde pubblico, alla prima occasione di tempo avverso, mettono a nudo tutte le criticità di una "giungla urbana": alberi che andrebbero potati sopratutto per la sicurezza dei cittadini. In via Largo Appiani, l'intervento tempestivo ha evitato che il grosso ramo appeso al tronco venisse giù spontaneamente. Immaginate cosa sarebbe potuto succedere se quel ramo si fosse staccato autonomamente, magari durante il passaggio di pedoni.

Nemmeno un mese fa un grosso ramo si abbatteva su un'autovettura parcheggiata in via Vaccina.

Sul verde pubblico la norma non è precisa e gli enti fanno da sé. Pini soprattutto, ma anche pioppi, lecci, eucalipti vengono abbattuti ovunque perché laddove è troppo oneroso mettere in sicurezza l'albero e la zona circostante, è sempre "meglio" tagliare. Vedi gli alberi che costeggiavano le carreggiate di via Montegrappa e via Puccini. Alle amministrazioni locali spetta eseguire lavori sul manto stradale, rimuovere radici, scongiurare pericolose cadute. Così migliaia di fusti non malati spesso vengono tagliati preventivamente. Ma questo è un altro capitolo della cattiva gestione del verde pubblico su cui torneremo presto.

Lascia il tuo commento
commenti